Stretta di mano tra William Del Negro e Italo Scarpa
Direttivo IO CI VADO e Presidente Aeroclub Friulano
Annalisa Noacco, Italo Scarpa, Ellen Nigris, William Del Negro

Sabato 12 settembre 2020 il Direttivo dell’Associazione IOCIVADO ha incontrato il Presidente dello storico Aeroclub Friulano l’Istruttore Pilota Italo Scarpa per avviare un progetto molto importante di collaborazione tra i due sodalizi.

Il nuovo progetto si chiamerà VolAbile e nasce per valorizzare la persona, la passione per il volo ed i benefici anche terapeutici che questa pratica sportiva può portare. Volare non è un privilegio di pochi ma deve essere alla portata di tutti, anche di chi ha delle difficoltà motorie o delle disabilità.

La tecnologia e l’ingegno permettono di raggiungere risultati stupefacenti.

“L’idea”, ci racconta Italo Scarpa ” è nata tra il 1998 poi grazie all’impegno ed alla voglia di volare di William Del Negro, persona di bassa statura con disabilità motoria dalla nascita, ed il supporto tecnico di alcuni specialisti nell’allestimento di ausili per persone con disabilità, nel 1999 è diventata una realtà con il conseguimento del brevetto di pilotaggio per velivoli ultraleggeri a 3 assi. Per diversi motivi poi il progetto si è fermato ma ora diverse circostanze ed incontri hanno permesso di ripartire con l’obiettivo di raggiungere grandi risultati.”

“L’Associazione IOCIVADO”, ci spiega il Presidente William Del Negro, “è nata nel 2017 per diffondere la cultura dell’accessibilità e per questo, d’accordo con le socie fondatrici Ellen Nigris ed Annalisa Noacco, con grande piacere collaborerà attivamente alla realizzazione di questo progetto”

Già durante il primo l’incontro molte idee sono nate e si è creato un clima di grande entusiasmo.

Le parole chiave sono state Inclusività, Sport, Fly Teraphy, Promozione del territorio, Eventi, insomma un grande progetto per tutti.

Seguiteci su questo sito e sulle pagine social dell’Associazione IOCIVADO e dell’Aeroclub Friulano.

Leave a Reply

Your email address will not be published.